Il Consorzio della Mortadella apprezza l’intervento della regione in difesa del salume Igp

La Regione Emilia Romagna ha dimostrato prontezza ed efficacia nella gestione della notizia sulla delibera che fissa le linee guida per i cibi da consumare nelle nelle mense scolastiche con la relativa penalizzazione di alcuni degli alimenti tipici come la Mortadella. Così il Presidente del Consorzio Mortadella Bologna Corradino Marconi.
“Auspichiamo che nelle “Linee guida per l’offerta di alimenti e bevande salutari nelle scuole e strumenti per la sua valutazione e controllo” emanate dall’Emilia Romagna – una Regione con un ricco patrimonio alimentare, insito nella propria cultura – sia riservata una maggiore attenzione ad un prodotto come la Mortadella Bologna, tutelata anche dal marchio IGP (Indicazione Geografica Protetta)” ha affermato il Presidente.
“E assurdo escludere un prodotto che può essere inserito tranquillamente in una dieta alimentare, aderendo perfettamente ai principi di una corretta e sana alimentazione” continua Marconi. “Dalle nostre recenti ricerche, frutto del lavoro dell’INRAN, Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione, si evince infatti come, rispetto alla precedente rilevazione del 1993, non solo sia calata sensibilmente l’energia (-9%), ma anche i grassi (-11%); per contro vi è stato un positivo incremento dell’apporto proteico (+7%). Le moderne tecniche produttive e l’innovazione dell’industria alimentare negli ultimi anni hanno consentito di migliorare sensibilmente i valori nutritivi della mortadella e in particolare di quella IGP” conclude il Presidente del Consorzio.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.