Il latte torna a conquistare le tavole degli italiani

Il latte fresco torna a conquistare le tavole degli italiani. Dopo il calo registrato nel 2009, nel primo trimestre del 2010 i consumi, in quantita’, sono cresciuti del 2,9 per cento rispetto all’analogo periodo dell’anno scorso, mentre registra una battuta d’arresto quello Uht a lunga conservazione. E’ sempre “boom” per lo yogurt (piu’ 2,2 per cento) che prosegue il trend al rialzo degli ultimi due anni. Aumentano anche gli acquisti di formaggi, in particolare quelli Dop, come Parmigiano Reggiano e Grana Padano. Segna, invece, un ulteriore ribasso (meno 1,2 per cento) il burro.
A darne notizia e’ la Cia la quale, sulla base dei dati Ismea, evidenzia, nei primi tre mesi dell’anno, una crescita negli acquisti domestici per l’intero settore lattiero-caseario pari all’1,3 per cento, superiore a quella stimata (piu’ 1,1 per cento) per l’intero settore nell’agroalimentare. La crescita degli acquisti di latte fresco -rileva la Cia- ha interessato in particolare il prodotto “made in Italy”, cosi’ come per i formaggi e gli yogurt. In pratica, sottolinea la Cia, oltre il 90 per cento delle famiglie ha acquistato, produzioni nazionali che vengono preferite sia per la qualita’ che per la sicurezza alimentare.
Comunque, anche le previsioni per l’intero 2010 mettono in mostra una crescita nei consumi di latte e dei suoi derivati e rispetto alle aree geografiche, la dinamica positiva appare generalizzata. I tassi di crescita piu’ accentuati però si registrano nel Nord-Ovest, area in cui lo scorso anno c’era stata una stagnazione dei consumi, e nel Nord-Est. Per quanto riguarda le fonti di acquisto crescono principalmente discount e liberi servizi, seguiti da super e iper-mercati, dove comunquie si concentra il 75% degli acquisti
La Cia, tuttavia, sottolinea che gli italiani, con circa 58 litri pro-capite l’anno, non sono di certo grandi consumatori di latte, almeno in confronto a francesi e tedeschi (65 litri) e statunitensi (86 litri). La crescita degli acquisti lascia, in ogni modo, intravedere spiragli nuovi e positivi, anche se il mercato lattiero-caseario continua a mostrare difficoltà e scarsa remunerazione per i produttori

Tags:

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.