Il maltempo fa impennare i prezzi della verdura


Maltempo e mancate consegne fanno schizzare i prezzi al dettaglio dell’ortofrutta del 10%. Lo afferma la Coldiretti segnalando che per bieta, broccoli, carciofi, cavolfiori, carote, indivia, scarola e ciliegini le quotazioni sono in decisa crescita. Le tensioni maggiori – dice la Coldiretti – si registrano nelle aree colpite dal maltempo.
Le forniture di verdure e degli altri prodotti deperibili hanno subito – sottolinea la Coldiretti – un taglio di almeno il 30% con le consegne che procedono a macchia di leopardo e i mercati generali all’ingrosso di frutta e verdura lungo tutto la penisola lavorano a rilento soprattutto con i prodotti locali, mentre mancano quelli che devono subire lunghi trasporti. Le basse temperature e il gelo danneggiano il prodotto scaricato e frenano gli acquirenti e anche per questo – precisa l’organizzazione agricola – i prezzi sono al momento pressoché stabili alla produzione e all’ingrosso a differenza del dettaglio. Il danno per la filiera agroalimentare ammonta già a cento milioni di euro non solo per le difficoltà nei trasporti che hanno impedito la consegna di oltre centomila tonnellate di frutta, verdura, uova, latte fresco ed altri prodotti deperibili, ma anche perché si registra una impennata nei costi di riscaldamento delle serre e il gelo sta bruciando le verdure invernali in campo, ma anche quelle già raccolte in attesa di vendita nei mercati. Il consiglio della Coldiretti è quello di tagliare quando è possibile le intermediazioni e di rivolgersi direttamente ai produttori nelle aziende e nei mercati di Campagna amica. Infine per verificare la congruità dei prezzi contro le speculazioni la Coldiretti consiglia di utilizzare il servizio ‘Sms consumatori’: attraverso un sms al numero 47497 vengono indicati i prezzi più congrui per i diversi prodotti al Nord, Centro e Sud Italia.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.