Il melograno frutto del futuro. Tavola rotonda a Macfrut

melogranoIl melograno e’ considerato oggi, per le sue caratteristiche nutrizionali un anti ossidante naturale di straordinario valore.
Non c’è rivista di cucina o di medicina che oggi non parli delle virtù del melograno. Noto anche con il nome di Punica Granatum o Mela di Cartagine la pianta, originaria delle regioni dell’Iran e dell’India settentrionale, si è diffusa in tutto il bacino del Mediterraneo. Nei nostri areali del nord e del sud Italia è conosciuta come pianta ornamentale, piuttosto che pianta dalla quale trarre frutti da commercializzare.
Grazie ai suoi requisiti salutistici in questi ultimi anni e’ aumentato l’interesse verso la coltivazione del melograno. Il frutto può essere utilizzato allo stato fresco, da consumare tal quale o in cucina per la preparazione di sfiziose insalate, ma soprattutto viene consumato come succo ottenuto dalla spremitura dagli arilli racchiusi in un involucro di colore rosso o arancione denominato balausta. Il prodotto alimenta anche una forte importazione di semilavorati destinati alla industria di trasformazione e della cosmesi. I paesi del bacino del Mediterraneo concentrano la maggiore diffusione della coltura per la commercializzazione dei frutti allo stato fresco. I Principali produttori sono sono Israele e Spagna, ma altri paesi, come ad esempio l’Iran stanno realizzando nuovi impianti.
L’assenza di produzioni italiane e l’espansione della domanda alimenta un forte flusso di importazione oltre che dai paesi produttori dell’Europa del Sud, Spagna, Israele e Marocco, anche in contro stagione da Cile, Sudafrica. L’accresciuto sviluppo commerciale ha stimolato l’interesse degli agricoltori, in particolare quelli del sud Italia che, alla ricerca di alternative produttive, vogliono conoscere le potenzialità di questa specie e i progetti ad essa collegati.
Le melegrane sono richieste anche dalla GDO che ha visto crescere, in tempi brevi, l’attenzione dei consumatori soprattutto motivata da una crescente attenzione verso il consumo di frutta con riconosciuti valori nutraceutici.
La Tavola Rotonda organizzata dal CSO – mercoledì 25 settembre alle ore 16,00 in Sala Agricoltura, durante Macfrut – vuole essere un primo momento di confronto per analizzare le reali possibilità di sviluppo di questo frutto nel territorio italiano e come oggi l’industria di trasformazione può procedere per soddisfare i propri fabbisogni in termini di approvvigionamento della materia prima.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.