Il Ministero dell’Agricoltura in Emilia: la proposta della Lega

Da una parte portare Miss Padania a Salsomaggiore, dall’altra spostare in Emilia il dicastero dell’Agricoltura. Soubrette e politica, ma tutto con possibile cuore emiliano. La proposta arriva dal leader della Lega Nord Umberto Bossi, ospite d’onore a un comizio promosso dal Carroccio locale, proprio a quelle Terme Berzieri, simbolo della cittadina che ha perso i lustrini di Miss Italia. Il decentramento non può fermarsi secondo il leader leghista, e per questo il ministro per le Riforme ha ribadito la bontà del trasferimento di tre ministeri a Monza e ha candidato l’Emilia ad ospitare il dicastero delle Politiche agricole. “Se a Bologna ci fosse il ministero dell’agricoltura forse andrebbe meglio, perché qui ci sono gli agricoltori”, ha detto Bossi, assicurando che questa sarà la settimana in cui sarà risolta la questione delle quote latte: “Io e Calderoli ci dedichiamo al fatto che gli allevatori sono stati i truffati, e hanno dovuto pagare multe nell’ambito di una truffa nata nel ministero dell’Agricoltura anni fa, quando c’era sempre il sindaco di Roma. La Lega sarà sempre al vostro fianco. Gli imbroglioni non siete voi.”

Un Commento in “Il Ministero dell’Agricoltura in Emilia: la proposta della Lega”

  • davide scritto il 1 agosto 2011 amlunedìMondayEurope/Rome 11:17

    é un grande…..fidiamoci del Senatur!!!!

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.