Il nome di Artusi spopola negli States

ARTUSI5In attesa della consegna del Premio Artusi di sabato , Forlimpopoli, Casa Artusi e la Festa Artusiana ricevono i riflettori dagli States. Precisamente del quotidiano Zester Daily che ha dedicato un lungo articolo a firma di Cesare Zucca sul gastronomo e più in generale sulla città artusiana, “The Man Known As Italy’s Greatest Chef Did Not Cook”. Giornalista e fotografo che divide la sua vita tra Milano e New York, Zucca presenta l’Artusi agli americani quale padre della cucina italiana, personaggio a cui la sua città natale dedica un grande centro di cultura gastronomica domestica, Casa Artusi, e annualmente un appuntamento che richiama migliaia di persone da tutta Italia, la Festa Artusiana.
Questo articolo fa seguito a un altro importante riconoscimento artusiano ottenuto nella Grande Mela: la doppia Stella Michelin al ristorante Blanca a New York. Gestito da un italo-americano (padre calabrese, madre di Panama), lo chef Carlo Mirarchi ha affermato di ispirare i suoi piatti al manuale artusiano, suo punto di riferimento nella cucina. Un’ispirazione promossa a pieni voti da Michael Ellis direttore internazionale della Guida Michelin che ha definito i suoi piatti dalla “creatività senza fine”.
Quale miglior viatico per sabato prossimo (11 ottobre), la consegna del prestigioso Premio Artusi a Enzo Bianchi Priore della comunità di Bose. Il pomeriggio alle 17,00 a Casa Artusi sarà aperto dal saluto del sindaco Mauro Grandini e dal Presidente di Casa Artusi Giordano Conti, a cui farà seguito il dialogo tra lo storico Massimo Montanari con Bianchi. Insieme si confronteranno sul tema del cibo con specifico riferimento al ruolo che ha nella tradizione monastica, dal Medioevo ai giorni nostri: i valori della moderazione, della sobrietà, del consumo consapevole.
L’ingresso alla Chiesa dei Servi è libero.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.