Il radicchio rosso di Treviso Igp svela il suo lato beauty in una tisana

radicchio-tisana
Che il Radicchio Rosso di Treviso IGP fosse un ottimo rimedio anti-invecchiamento lo si sapeva da tempo ma che potesse diventare l’ingrediente perfetto per un profumatissimo infuso dalle spiccate proprietà salutistiche è un’assoluta novità. Grazie al progetto “Radicchio Rosso di Treviso IGP – Il Gusto lungo le Rotte delle Repubbliche Marinare“ ed alla ricerca per una “Nuova Cucina Mediterranea” gli chef del Gruppo Ristoratori della Marca Trevigiana (Unascom-Confcommercio) si sono sbizzarriti alla ricerca di soluzioni innovative con cui interpretare le due famose cicorie, tanto belle da essere chiamate il “Fiore d’Inverno” e la “Rosa di Castelfranco”, e lo chef Nicola Dinato del ristorante Feva di Castelfranco Veneto è riuscito nel difficile intento. E’ nato così un infuso, la cui ricetta è ovviamente segreta, in cui non manca, come richiesto dal progetto, un tocco esotico con il litchi: una tisana perfetta per chi cerca un rimedio per rilassarsi o un dopo pasto originale. Ma le novità gastronomiche che saranno presentate il 28 febbraio a Roma, grazie alla partnership con lo staff dell’Hotel St.Regis non finiscono qui e così, solo per darne qualche anticipazione, Pierchristian Zanotto, del Ristorante Parco Gambrinus di San Polo di Piave, presenterà un seducente Radicchio di Treviso abbinato ai datteri giordani e servito su coccio ardente di pietra ollare, Fabio Mariuzzo del Ristorante DiVino – BHR Hotel di Treviso, presenterà una sua ricerca sulla tradizione veneziana del baccalà mantecato con una misteriosa “Acqua di Radicchio“, mentre lo chef Francesco Donatelli del Ristorante Vivendo di Roma si inoltrerà nella fusion con la tradizione romana. Il Radicchio Rosso di Treviso IGP ed il Variegato di Castelfranco IGP impegnati dunque, per la prima volta, in un Mediterranean Tour che farà scoprire tutta la loro versatilità ai fornelli lanciando l’idea di una cucina salutistica ed ipocalorica, comunque ricca di sapori e suggestioni. L’appuntamento, su invito, è al Ristorante Vivendo (Hotel St. Regis di Roma) per uno showcooking in programma alle 18.00 e per la cena riservata alla stampa alle ore 20.00.

Il lancio di questa tisana e di questo menu sperimentale vuole valorizzare in un nuovo contesto uno dei prodotti simbolo del territorio trevigiano. Il Radicchio é ricco di antiossidanti che frenano i processi di invecchiamento cellulare antinfiammatorio ed é indicato a chi ha problemi cutanei (foruncoli, piaghe), artrite e reumatismi. Ha un contenuto calorico basso (per il 92-94% é composto di acqua) ed é ricco di vitamina A, B1 e B2. Da recenti studi svolti all’Università di Urbino sembra che il radicchio rosso contenga molte più sostanze antiossidanti rispetto ad alimenti più famosi per questa proprietà come mirtilli e uva passa; grazie a questa sua caratteristica il radicchio rosso ha la proprietà di rallentare l’invecchiamento cellulare e di prevenire l’insorgere di alcuni tipi di tumore, soprattutto a livello intestinale. Non solo. Anche la pelle trae benefici dalla presenza di sostanze antiossidanti mantenendosi giovane più a lungo; gli antiossidanti apportano benefici anche in quei soggetti che soffrono di artrite e reumatismi. Il radicchio è un ortaggio con buone proprietà benefiche per la salute del nostro organismo: ha innanzitutto proprietà depurative e, grazie all’alto contenuto di acqua, la presenza di fibre e principi amari, favorisce la digestione ed il buon funzionamento dell’intestino; grazie al suo basso apporto calorico il radicchio è un alimento molto indicato anche per le diete ed i regimi alimentari controllati. Il calcio ed il ferro presenti nel radicchio rosso sono in grado di favorire il metabolismo delle ossa rendendole più forti; gli antociani presenti nel radicchio rosso hanno proprietà preventive nei confronti delle malattie cardiovascolari, mentre, il triptofano, apporta benefici al sistema nervoso contrastando i disturbi legati all’insonnia.

La tisana al radicchio così come tutti i risultati della ricerca che gli chef trevigiani hanno avviato con le due famose cicorie, il cui marchio europeo d’origine IGP ( Indicazione Geografica Protetta ) è tutelato dal Consorzio promotore dell’intero progetto, saranno riunite e presentate sul mercato sotto il marchio “ombrello” FIORI D’INVERNO di proprietà del Consorzio.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.