Il salasso del cenone di fine anno: 1 famiglia su 3 rinuncia

cenone capodanno
Per il cenone ogni famiglia italiana spenderà mediamente 158 euro, l’1,6% in piu’ dell’anno precedente. E un nucleo familiare su tre sarà costretto a rinunciare al tradizionale ‘rito’ di fine anno. Lo rileva l’associazione dei consumatori Adoc, precisando che tra i prodotti con i maggiori aumenti ci sono panettone (+5,4%), torrone (+5%) e pandoro (+4,3%). ”E’ il Natale della recessione – commenta Carlo Pileri, presidente dell’Adoc – registriamo un vistoso crollo dei consumi, il calo degli acquisti in questo settore lo stimiamo pari al 3%. I prezzi elevati costringeranno una famiglia a rivedere drasticamente il menu’ casalingo, magari trasformando il cenone in un ‘cenino’, preferendo la qualita’ alla quantità”. Secondo Pileri, per sostenere tutte le spese, in alcuni casi, non bastera’ neanche l’apporto della tredicesima, che per l’85% sara’ dedicata a coprire le spese ordinarie. Un salasso per le famiglie, che praticamente l’hanno gia’ spesa prima di incassarla e che oggi piu’ che mai fanno affidamento sul surplus di stipendio per fronteggiare la crisi. Un surplus che riteniamo debba essere detassato, in modo da fornire un minimo ritorno economico”. Secondo l’Adoc ci sara’ un forte calo della presenza di avventori nei ristoranti, in media del 20%.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.