Il sedano bianco di Sperlonga diventa Igp


Si allunga ulteriormente la lista dei prodotti italiani tutelati dall’Europa. Il ”Sedano Bianco di Sperlonga” – in provincia di Latina, nel Lazio – ha conquistato per l’Italia una nuova Indicazione geografica protetta (Igp) contro imitazioni e falsi. Bruxelles infatti, secondo quanto appreso dall’Ansa, ha dato oggi il via libera definitivo all’iscrizione nel Registro europeo delle Denominazioni d’origine e Indicazioni geografiche protette (Dop e Igp) ad una pianta – il ”Sedano Bianco di Sperlonga” – tipicamente mediterranea, uno dei simboli di un’orticoltura che ha radici lontane: ossia nel solco della coltura intensiva dei famosi ‘pantani’ di Sperlonga, nei pressi del Lago Lungo. La coltivazione e la confezione del ”Sedano Bianco di Sperlonga Igp” deve essere limitato al territorio del Comune di Fondi e del Comune di Sperlonga. Viene seminato a partire da luglio, in un clima marittimo-temperato, su terreni calcarei e alluvionali. Il prodotto di alta qualita’ e salubrita’ contiene importanti sostanze bio-attive. Dal sapore dolce e lievemente aromatico e’ adatto ad essere consumato fresco, ma si presta anche alle piu’ svariate elaborazioni culinarie. Ora il ”Sedano Bianco di Sperlonga” e’ ufficialmente nella lista dei circa 900 prodotti che rappresentano l’eccellenza dell’agroalimentare europeo, in cui l’Italia e’ leader. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.