Il sistema agricolo cooperativo vale 35 mld, in 2 anni +3%

pomodoro lavorazione
Vale 35 miliardi il sistema produttivo cooperativo dell’agroalimentare aumentato del 2% in 3 anni; 5.900 imprese e consorzi con 993mila soci, che gestiscono tutta la filiera dal campo al mercato. Sono i dati presentati oggi dell’ultimo Rapporto dell’Osservatorio sulla Cooperazione agricola relativi al 2011, istituito dal ministero delle Politiche agricole e composto dalle organizzazioni nazionali di rappresentanza del settore Agci-Agrital, Fedagri-Confcooperative, Legacoop Agroalimentare, Unci e Unicoop. Rispetto all’ultima rilevazione del 2008, oltre al fatturato, cresce anche il numero di cooperative (+1,1%) e tiene l’occupazione con 94mila addetti (+0,5%) in controtendenza rispetto all’andamento del settore (-1,7%). Quanto al fatturato è sempre il Nord a farla da padrona con l’81% del totale (il 19% al Centro-Sud), mentre sono in aumento le adesioni multiple alle organizzazioni cooperative di rappresentanza pari all’11% del valore. La mutualità prevalente, ovvero la percentuale di prodotto conferito dai soci è dell’82%, con punte dell’88% nell’ortofrutta e nel vitivinicolo, mentre come peso economico tra i diversi settori svettano zootecnia e ortoflorofrutticolo. I numeri più importanti vengono realizzati per l’80% da aziende di dimensioni medio-grandi, mentre il 67% delle più piccole realizzano solo il 6% del fatturato.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.