Il Tar dà ragione a Coldiretti ER e ammette la caccia in deroga agli storni

storniColdiretti Emilia Romagna ha accolto con soddisfazione la decisione del Tar di Bologna di respingere la richiesta di sospensiva di caccia agli storni avanzata dalla Lega Anticaccia.
Coldiretti, che si era opposta alla sospensiva per tutelare le aziende agricole che ogni anno subiscono quasi mezzo milione di euro di danni dai soli storni, sottolinea positivamente l’ordinanza del tribunale amministrativo che, ammettendo la caccia in deroga, ha decisamente riconosciuto la grave entità dei danni provocati da questi volatili nelle campagne e l’assenza di qualsiasi rischio di estinzione nel nostro Paese di una specie, quale lo storno.
Quello del Tar – commenta Coldiretti Emilia Romagna – è solo in primo passo affinché tutti i soggetti coinvolti, dalle istituzioni, ai cacciatori, agli ambientalisti, prendano in serio esame il problema dei danni alle colture agricole, che nel 2008 in Emilia Romagna hanno raggiunto circa 7 milioni di euro, di cui solo la metà risarciti alle aziende agricole danneggiate.
Secondo i dati Coldiretti le provincie dove maggiori sono stati i danni provocati dagli storni sono Reggio Emilia con 122.829 euro, seguita da Ravenna (92.634) e Parma (86.809).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.