Il Tortellino d’Oro 2011 in scena a Bologna

Per il sesto anno consecutivo, Bologna diventa a tutti gli effetti la patria del tortellino, chiamando a confronto sfogline e sfoglini di tutta la regione, grazie a un Comitato Organizzatore “per la tutela e la salvaguardia della tradizione”, con la collaborazione dell’Unione Cuochi Emilia Romagna, dell’Associazione Cuochi Estensi, dell’Unione Cuochi Bolognesi e la partecipazione straordinaria delle Ladies Chef regionali, guidate da Ivanna Barbieri (anche vicepresidente Area Centro della Federazione Italiana Cuochi). Il centinaio di iscritti al Concorso “Il Tortellino d’Oro 2011” si sfideranno “con le mani in pasta” martedì 13 settembre p.v., alle ore 21, al Parco Nord (dove è in atto la Festa de’ L’Unità e del Partito Democratico).
Ogni partecipante, armato di arnesi propri (ovvero matterello e taglia-sfoglia), porterà da casa il suo personale ripieno, ma dovrà realizzare una sfoglia dorata e perfetta, con gli ingredienti forniti dagli organizzatori, e confezionare i suoi tortellini nella Piazza della Festa, davanti agli occhi di una severa e competente giuria.Il gradevole, più che “gravoso”, incarico di osservare e poi di degustare la pasta ripiena, servita in brodo, spetterà al presidente della Commissione Maurizio Guidotti (medaglia d’oro ai mondiali di cucina di Lussemburgo), alla stessa Ivanna Barbieri, a rappresentanti delle varie Associazioni e a esperti assaggiatori, capitanati da Loris Ropa, sindaco di Anzola dell’Emilia. Presidente onorario di questa sesta edizione sarà Rosanna Ercole Mellone, cronista dell’attualità alimentare e docente di Comunicazione della Nutrizione a Roma e Milano, che avrà il compito di “assolvere” dal punto di vista nutrizionale e della salute i tortellini, secondo le ultime ricerche in materia, in antitesi alla demonizzazione dell’alimento, accusato di essere grasso e ipercalorico.Assaggiati piatti e piatti di fragranti scrigni di pasta ripieni, il nutrito drappello di giurati emetterà la sua decisione, inappellabile, proclamando “Il Tortellino d’Oro 2011”, al cui artefice verranno attribuiti una targa e un buono spesa, e un secondo classificato, che riceverà un premio d’importo inferiore. A tutti i concorrenti verrà consegnato un attestato di partecipazione.Dall’anno scorso, la singolar tenzone si è arricchita di un altro match che vede impegnati i bambini dai sei ai 14 anni, ai quali andranno premi, mentre il vincitore guadagnerà una targa. I partecipanti al Concorso “Piccoli sfoglini crescono”, prima di gareggiare, frequentano appositi corsi di sfoglia. A “Impasta e pastrocchia” le nuove generazioni imparano a far di cucina e l’educazione alimentare, sotto la guida di Sonia Gatto, in modo da “tramandare ad esse le radici della nostra tradizione gastronomica, base di una sana e corretta alimentazione”, come auspica il Comitato Organizzatore.
Le migliaia di persone previste, come ogni anno, all’appuntamento del 13 settembre al Parco Nord di Bologna, potranno così apprezzare tortellini tipici, di impronta storica, o con varianti evolute e constatare il coinvolgimento dei più giovani per mantenere viva la tradizione e il buon gusto, legati alla pasta ripiena, vanto dell’Emilia Romagna.
Per informazioni e iscrizioni “Piccoli sfoglini crescono”:
tel. 349/5290212

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.