Il Tribunale dell’Unione Europea respinge il ricorso dell’Italia sui fondi per l’agricoltura

Il Tribunale di primo grado dell’Ue ha respinto il ricorso dell’Italia che chiedeva l’annullamento parziale di una decisione della Commissione sui fondi per il settore agricolo. L’Italia aveva chiesto ai giudici di annullare sia pure parzialmente della decisione della Commissione che escludeva dal finanziamento comunitario alcune spese effettuate dagli Stati membri in base ai contributi del Fondo europeo agricolo di orientamento e di garanzia (Feoga), sezione ”garanzia”, nella parte in cui escludeva talune spese effettuate nel settore dei prodotti trasformati a base di ortofrutticoli, delle carni bovine e del tabacco greggio essenzialmente per mancanza di adeguati controlli. La responsabilita’ del controllo delle spese del Feoga, sezione ”garanzia”, spetta in primo luogo agli Stati membri. La Commissione deve poi verificare le condizioni in cui i pagamenti ed i controlli vengono effettuati e qualora constati che le spese non sono state eseguite in conformita’ alle norme comunitarie, decide di escluderle dal finanziamento comunitario come accaduto piu’ volte. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.