Il Viceministro Olivero inaugura la 32a edizione di Macfrut

visitatori MacfrutSarà il viceministro alle Politiche Agricole Andrea Olivero insieme al Ministro dell’Agricoltura della Repubblica Dominicana paese d’onore, Angel Estevez, a tagliare in nastro della 32esima edizione di Macfrut, mercoledì 23 settembre alle ore 10,30. La kermesse dell’ortofrutta per la prima volta ospitata alla Fiera di Rimini (sino a venerdì 25 settembre), in contemporanea a Flora Trade, chiama a raccolta oltre 1000 aziende mondiali del settore in rappresentanza di 11 aree espositive, con una presenza internazionale da 30 stati. Ben 17 gli eventi in programma nella prima giornata di Fiera tra convention di colossi internazionali (Zespri e Jingold), convegni e workshop sulle principali tematiche del settore. Nello spazio Fruit &Veg Fantasy show, insieme al Gambero Rosso, apertura di grido con due celebri chef di fama come Hiro (ore 11.30) e Giorgione (ore 15) che presenteranno innovativi piatti a base di frutta e verdura. Tante iniziative in un settore tra i più dinamici dell’agroalimentare italiano. Sono i numeri a testimoniarlo.
 
L’ortofrutta in cifre.
Il settore costituisce la seconda voce dell’export agroalimentare italiano, tra i primi al mondo con una produzione di oltre 10 milioni di tonnellate di frutta all’anno, quasi 6 milioni di tonnellate di ortaggi. Il fatturato si aggira sui 12 miliardi di euro, di cui oltre 4,1 miliardi dedicati alle esportazioni, col solo settore enologico che fa meglio (5,1 miliardi di euro). Le aziende ortofrutticole in Italia sono 491mila, per un milione di ettari coltivati (un quarto della produzione lorda vendibile agricola).
Secondo i dati del Cso (Centro Servizi Ortofrutticoli), gli acquisti al dettaglio di ortofrutta si aggirano intorno agli 8 milioni di tonnellate, di cui 4,3 milioni di frutta e agrumi. Il valore degli acquisti di ortofrutta al dettaglio è di oltre 13 miliardi di euro, di cui 6,7 di frutta e agrumi e 6,6 miliardi di ortaggi.
I frutti più apprezzati dai consumatori italiani sono le mele 776mila tonnellate, arance 558mila, banane 444mila e pere 342mila. Riguardo gli ortaggi primeggiano le patate (664mila tonnellate), pomodori (525mila), insalate (415mila), zucchine (236mila).
 
Consumi in crescita nei primi sei mesi 2015.
Nel rapporto del Macfrut Consumers trend, discreto è l’andamento dei consumi di frutta del semestre 2015, soprattutto negli ultimi due mesi, caratterizzato da un’importante ripresa del comparto ortofrutticolo fresco, con un incremento rispetto allo stesso periodo dello scorso anno del +3%.
È la frutta a trascinare al rialzo i volumi che aumentano del +5%, passando da circa 2 a 2,1 milioni di tonnellate. L’aumento dei quantitativi è molto spesso correlato all’abbassamento dei prezzi di acquisto, ma non è il caso in oggetto infatti il prezzo di acquisto si è posizionato su valori molto simile a quelli del primo semestre del 2014, 1.60 euro al kg contro 1.58 euro al kg dell’anno precedente. La classifica delle specie più acquistate nel primo semestre dell’anno vede al primo posto le mele con 458 mila tonnellate (-2% sul 2014), al secondo posto anch’esse in contrazione le arance scese del -7% a 400 mila tonnellate. Inutile per il rilancio di questi due frutti l’abbassamento del prezzo medio di acquisto. Dopo periodi complicati emergono segnali positivi anche per le banane (+3% sul 2014) e una situazione altrettanto incoraggiante si va a delineare anche per le pere che si attestano a oltre 173 mila tonnellate (+8% sul 2014), mantenendo un prezzo medio di acquisto in linea con quello del periodo precedente.
Ortaggi meno performanti in termini di volume, infatti segnano circa un +2% con 1,85 milioni di tonnellate ed una contrazione del prezzo medio di acquisto del -2% (1,80€/kg).
Da gennaio a giugno 2015 continua la ripresa dei pomodori (+4% sullo stesso periodo del 2014), mentre i volumi mantengono un trend al ribasso per patate, insalate e finocchi (-2%) e zucchine (-6%).
 
Frutta e verdura con Hiro e Giorgione.
Due celebri firme della cucina saranno i protagonisti nello spazio Fruit &Veg Fantasy show all’ingresso di Macfrut. In collaborazione con il Gambero Rosso, nello spazio show cooking saranno presentati piatti realizzati a base di frutta e verdura. Si parte con Hiro alle 11,30 con “Jardinaggio: anche l’occhio vuole la sua parte”, nel pomeriggio (ore 15) sarà la volta di Giorgione con “Pasta fresca con insalata di verdure e frutta”. Protagoniste con i loro prodotti anche 8 aziende: Dole, Consorzio Jingold, Solarelli di Apofruit, Valfrutta, Almaverde Bio, Opo Veneto, Nucis, e S.Lidano.
 
Programma di mercoledì 23 settembre.
Tanti i convegni in programma. Si parte alle 10,30 con la convention dei produttori di kiwi di Jingold (evento a invito), alle 14,30 Zespri promuove un convegno per i produttori Sungold. Ancora nel pomeriggio alle 14,30 “Bioeconomia e agricoltura: dalla filiera ai prodotti per l’agricoltura”, alle 15,00 “Fragola, oggi e domani: dall’innovazione varietale al consumo” promosso da Image Line, alle 15,30 convegno sul Melograno promosso da Terremerse.
Numerosi anche gli appuntamenti nelle aree meeting, con la presentazione di Origine Group (ore 11.30), società costituita da nove player di primo piano del mondo ortofrutticolo italiano, sempre alle 11.30 “Nebulizzazione ad ultra basso volume come portarla alla massima efficienza”, promosso da Agritalia. Nel pomeriggio doppio incontro alle 14,30: “Degusti…fruit. Degustazione guidata con prodotti appena colti dell’ortofrutta regionale”, promosso da Astra innovazione e sviluppo; “Sviluppi e sfide e capacità dell’agricoltura peruviana per un collegamento più stretto con l’Italia”, organizzato da Agap. Alle 15,30: “Incontro con i mercati Est Europa”, organizzato da Wholesale Markets Foundation; “Una tecnica contro i patogeni e le malerbe: i risultati delle attività contro il Psa dell’Actinidia”, promosso da Officine Mingozzi. Alle 16.30 ci sarà la presentazione alla stampa di Mac Fruit Attraction, e un incontro sulle nuove opportunità per il settore agricolo in Bosnia Erzegovina. Quattro, infine, i workshop promossi dalla rivista Informatore Agrario: “I vantaggi delle moderne reti multifunzionali” (ore 10); “Frutteto potatura e diradamento meccanico” (ore 11,15); “Ciliegio: le novità varietali” (ore 13,45); “Albicocco: le novità varietali” (ore 15).
 

Tags:

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.