Il vino buono sta…nelle botti grandi

botti grandi
L’ultima tendenza del mondo del vino stravolge il tradizionale proverbio. Per ottenere un ottimo vino non serve una botte piccola almeno stando alle prime anticipazioni di Wine Show, il rinnovato salone del vino che aprirà sabato prossimo a Torino, organizzato da Lingotto Fiere-Gl events. Gli ordini per le botti tradizionali sono in crescita in Italia e all’estero, mentre le importazioni di barriques sono in forte calo. Per alcuni vini, in particolare i docg, la maggioranza degli enologi e’ convinta che la scelta migliore sia il rovere dei Balcani o di Slavonia rispetto al rovere francese. L’esperto che trattera’ il tema a Wine show è Joseph Nicastro, relatore nello speciale laboratorio del Gusto ‘I segreti del legno’ curato da Slow Food. Nicastro, consulente per alcune tonnellerie francesi, ripercorrerà scelte e mode in fatto di botti nell’ultimo trentennio, prima lo smantellamento delle vecchie botti a favore dell’acciaio, poi il ritorno in grande stile del legno di rovere, poi quello dei tini tronco-conici per la vinificazione e, infine, la rivincita delle botti grandi o di medie dimensioni.

Un Commento in “Il vino buono sta…nelle botti grandi”

  • Plaitano Nunzio scritto il 2 febbraio 2010 pmmartedìTuesdayEurope/Rome 18:56

    Ki ve l ha detto il vino buono sta nelle botti piccole ciucci!!!!!!!!!!!!!!!

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.