Imu agricola: verso la richiesta delle Regioni per l’esenzione

La commissione Agricoltura della Conferenza delle Regioni ha approvato la proposta della Toscana di chiedere al Governo di esentare totalmente dall’Imu i fabbricati di servizio all’attività agricola, come stalle, fienili, strutture di ricovero per macchine e attrezzi. Lo ha fatto sapere a Bologna l’assessore dell’Emilia-Romagna, Tiberio Rabboni. La proposta dovrà passare al vaglio di fattibilità della commissione Bilancio della Conferenza, prima di acquisire lo status di richiesta delle Regioni da presentare al Governo. Rabboni ha precisato che si tratta di esentare solo gli immobili strettamente di servizio (non l’abitazione del titolare dell’attività agricola), ovvero i fabbricati senza reddito dominicale (rpt dominicale) e che, ora presenti solo nel ‘catasto terreni’, costerebbe troppo accatastare all’urbano, rischiando di consumare così il gettito eventualmente prodotto. Nulla a che fare quindi con la richiesta avanzata dal Pdl in Emilia-Romagna di chiedere ai Comuni di applicare l’aliquota ridotta allo 0,1% agli immobili rurali con reddito dominicale. “La proposta mi vedrebbe d’accordo – commenta Rabboni – ma non si possono fare i conti senza l’oste: chiederemo un incontro all’Anci regionale, cercando la condivisione per una Imu rurale ‘sostenibile’ per entrambe le parti, sia per il mondo agricolo che per i Comuni dai bilanci in difficoltà”. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.