Imu: Cia, agricoltori devono sapere quanto pagare

“I produttori devono sapere quanto pagare di Imu agricola, il governo rispetti gli impegni assunti”. Lo chiede il presidente della Cia-Confederazione italiana agricoltori, Giuseppe Politi, in una lettera inviata al sottosegretario all’Economia, Vieri Ceriani, preoccupato per la ‘babele’ di decisioni adottate dai comuni, alcuni dei quali hanno portato l’aliquota al livello più alto (10,6 per mille) sui terreni agricoli. Aliquote che, spiega la Cia, non possono però ritenersi definitive in quanto il governo ne ha stabilito l’eventuale revisione entro il 10 dicembre, sulla base dell’andamento del gettito Imu derivante dal pagamento della prima rata e delle risultanze dell’accatastamento dei fabbricati rurali i cui termini scadono il 30 novembre. Politi ritiene che, pure in assenza di dati definitivi, “una preventiva comunicazione possa contribuire a creare un clima di confronto più disteso, rendendo gli agricoltori più consapevoli dei margini di azione a disposizione del governo”. Il presidente chiede quindi al sottosegretario, nel rispetto della ‘clausola di salvaguardia’ “un impegno nell’anticipazione dei termini del decreto che definirà le aliquote, per mettere gli agricoltori nella condizione di poter ottemperare al pagamento Imu”.(ANSA)

Tags: ,

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.