Imu: Confagri, per gli agricoltori l’imposta è raddoppiata


L’Imu è stata un salasso anche per il mondo agricolo. Confagricoltura commenta i primi dati sugli anticipi versati dai produttori sui terreni e sui fabbricati; mentre per gli immobili rurali non accatastati il versamento sarà in una unica soluzione entro il 17 dicembre.

Confagricoltura ha evidenziato un esempio concreto: un’azienda risicola di Pavia di circa 50 ettari che pagava di Ici 3.588,23 euro, paga come Imu 7.272,16 euro, ovvero 3.683,92 euro in più (+103%).

“Personalmente – ha dichiarato il presidente di Confagricoltura Mario Guidi – per la mia azienda ho versato come acconto Imu terreni esattamente il doppio di quanto versavo di Ici”.

“Attendiamo le stime ufficiali sull’Imu agricola, ma siamo convinti che il gettito, come avevamo previsto, vada abbondantemente al di là della cifra complessiva preventivata dal governo. Quindi – ha sollecitato il presidente di Confagricoltura – va rispettata la promessa della riduzione dell’aliquota.”

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.