Imu: soddisfatte le organizzazioni agricole

Confagricoltura, Coldiretti, Cia e Copagri, con una nota congiunta, esprimono soddisfazione per l’approvazione degli emendamenti al Decreto Legge fiscale n. 16/2012 all’esame del Senato in cui, per quanto riguarda l’Imu, è stato confermato il percorso stabilito al tavolo fiscale ovvero che il gettito in agricoltura non debba superare per l’anno in corso un contributo aggiuntivo di 135 milioni di euro per i fabbricati rurali ad uso strumentale e di 89 milioni di euro per i terreni.
“Si convalidano così – commentano le Organizzazioni agricole – le tesi più volte sostenute al tavolo con il Governo circa l’eccesso del carico Imu richiesto al settore agricolo e vanno in direzione dell’equità fiscale”.
Confagricoltura, Coldiretti, Cia e Copagri chiedono invece che venga accantonato il comma 5 bis all’art. 13 del Decreto Monti in cui si delega ad un apposito decreto ministeriale la rivisitazione delle aree montane e collinari i cui terreni sono esenti dall’Imu.
“In questo momento particolarmente difficile – dicono le quattro Confederazioni – non si può gravare con oneri aggiuntivi sulle aziende di queste zone che operano in situazioni di grandi difficoltà e sono un presidio indispensabile per la salvaguardia del territorio”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.