In arrivo il marchio per il pesce dell’Alto Adriatico

Arriva il riconoscimento del marchio di qualita’ ”Prodotto certificato Alto Adriatico” (Pcaa) per i prodotti ittici di queste aree marine e costiere, iniziativa sostenuta congiuntamente dalle Regioni Veneto, Friuli Venezia Giulia ed Emilia Romagna insieme ad alcune realta’ locali croate e slovene, nell’ambito del progetto pilota Adri.Fish. Lo ha annunciato l’assessore regionale alla pesca del Veneto, Isi Coppola, al Salone Internazionale delle Tecnologie e dei Prodotti della Pesca per il Mediterraneo, insieme al sottosegretario alle politiche agricole e forestali Antonio Buonfiglio e all’assessore alle attivita’ produttive della Regione Emilia Romagna Duccio Campagnoli. Nell’ambito del progetto Adri.Fish le tre Regioni italiane hanno lavorato di par passo anche per arrivare al distretto di pesca nord Adriatico, il cui decreto di istituzione da parte del Ministero delle politiche agricole e’ in dirittura d’arrivo. ”L’importanza dell’istituzione del distretto – ha detto Coppola – e’ data dal fatto che sara’ un Comitato di gestione ad elaborare i piani locali previsti dall’Unione Europea per un corretto sfruttamento delle risorse della pesca. Le Regioni assicureranno le risorse finanziarie per la gestione, in sintonia con le normative comunitarie”. Del Comitato di gestione, oltre a Coppola e Campagnoli, faranno parte anche l’assessore regionale del Friuli Venezia Giulia Claudio Violino e due rappresentanti del ministero.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.