In Francia per ora niente patate transgeniche

Le patate Ogm del gruppo alimentare tedesco Basf, la cui commercializzazione e’ stata autorizzata ieri dalla Commissione europea, in Francia non arriveranno, almeno per ora. Ma la decisione di Bruxelles ha scatenato polemiche soprattutto nei partiti di centro e di sinistra. ”Per ora abbiamo applicato e fatto applicare la clausola di salvaguardia”, ha detto Cecile Duflot, segretario nazionale dei Verdi, sollevata dal fatto che la Francia abbia rifiutato la commercializzazione: ”bisogna continuare su questa strada”, ha aggiunto. Ancora non si conosce se questa patata e’ pericolosa – ha osservato il segretario nazionale dei Verdi – Ci sono degli studi sui topi, che hanno rilevato conseguenze negative sul fegato, ma questi lavori scientifici vanno approfonditi prima di metterla sul mercato”. Il Partito socialista (Ps) ritiene che ”il governo francese debba imporre una moratoria”, contro questa decisione della Commissione europea. Per il Ps si tratta di ”un’imposizione visto che sempre piu’ cittadini e consumatori europei chiedono che venga applicato il principio di precauzione sugli interessi dei grandi gruppi alimentari”. Jean-Luc Bennahmias, del partito di centro (MoDem), ha accusato il presidente della Commissione di Bruxelles, Jose’ Manuel Barroso, ”di seminare la provocazione” rilanciando questo dossier particolarmente controverso. L’organizzazione ambientalista non governativa Greenpeace France chiama la Francia a boicottare la patata geneticamente modificata denuciando in un comunicato ”il rischio inaccettabile per la salute umana e animale e per l’ambiente”. ”La Commissione europea deve uscire dalla sua torre d’avorio e rivedere questa decisione”, ha detto in tono polemico il deputato ecologista e no-global, Jose’ Bove’. In un comunicato, la Basf ha annunciato che la sua patata Amflora sara’ commercializzata ”nei paesi gia’ pronti a utilizzarla”, tra cui la Svizzera, l’Olanda, la Repubblica Ceca e la Germania. Il gruppo ”non ha previsto per ora di proporla alle industrie francesi e vuole tenere conto delle particolarita’ e delle richieste di ciascun paese”. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.