In Germania piace l’olio extravergine d’oliva

La Germania sempre piu’ motore trainante dell’economia europea anche per l’olio extra vergine di oliva di alta qualità. Per l’Italia – informa l’Unaprol (consorzio olivicolo Italiano) – rappresenta il migliore mercato di sbocco e nei primi nove mesi del 2009 registra una progressione dell’export pari al 5% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno sfiorando le 30 mila tonnellate di prodotto importato dal Belpaese per un controvalore che supera i 70 milioni di Euro. Merito anche della campagna promozionale triennale, Olio Extra Vergine di Oliva: qualità europea proposta da Unaprol e finanziata con il contributo della Unione Europea e del ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali. I dati sono emersi oggi al Biofach di Norimberga durante il seminario promosso da Unaprol sull’olio extra vergine di oliva, cui ha fatto seguito una prova di degustazione guidata di oli extra vergini di oliva biologici, realizzati con la collaborazione di Buonitalia Spa. Un’azione finalizzata a promuovere il consumo consapevole dell’olio extra vergine di oliva nel mercato interno dell’Europa, e in Germania in particolare, dove l’olio extra vergine di oliva e’ entrato a far parte a pieno titolo dell’alimentazione tedesca.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.