In Italia solo pomodoro…tricolore. Parola dell’industria

”Il pomodoro consumato in Italia e’ interamente italiano”. Lo precisa l’Anicav – Associazione nazionale industriali conserve alimentari vegetali – in merito all’intervento del ministro delle politiche agricole Saverio Romano che, inaugurando il Vinitaly, ha dichiarato che il 40% del pomodoro consumato in Italia e’ prodotto in Cina. ”Il ministro non e’ ben informato – ribadisce l’Anicav – perche’ il pomodoro trasformato, che gli italiani consumano sotto forma di polpa, pelati, pomodorini e passata, e’ interamente di origine italiana. Dalla Cina importiamo solo il concentrato (circa 82 mila tonnellate, secondo i dati Istat 2009), di cui il 90% viene immediatamente esportato in Paesi terzi (quindi utilizzato per un’importazione temporanea) e il restante 10% viene ricollocato nei Paesi dell’Unione Europea. In pratica, in Italia non resta nulla del concentrato di pomodoro importato dalla Cina e da altri Paesi. A conferma di cio’, in Italia produciamo circa 344mila tonnellate di concentrato e ne esportiamo 400mila: in sintesi, oltre al concentrato prodotto nel nostro Paese, esportiamo anche quello che importiamo”. ”Saremmo ben lieti – conclude Annibale Pancrazio, presidente dell’Anicav – di avere presto un incontro con il ministro Romano per affrontare insieme tutte le questioni del nostro settore”. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.