In Piemonte la primavera più calda da 50 anni. Coltivazioni a rischio

Estate in anticipo e assenza di piogge stanno creando gravi danni alle colture in Piemonte dove la primavera’ e’ stata la piu’ calda degli ultimi 50 anni . Una delle zone piu’ colpite e’ l’alessandrino, dove, secondo la Coldiretti, si rischiano ”perdite importanti” nei raccolti di mais, frumento, orzo e riso, ma anche di patate e pomodori. ”Per salvare le colture – dice la Coldiretti – e’ necessario che arrivi presto la pioggia e che cada in maniera costante, duratura e non troppo intensa”. ‘ In molti casi gli agricoltori hanno gia’ dovuto fare ricorso a ”irrigazioni di soccorso”. ”Tutto cio’ – commentano Roberto Paravidino e Simone Moroini, presidente e direttore della Coldiretti alessandrina – si trasformera’ in maggiori costi per le nostre imprese. L’incubo e’ che si ripeta una stagione come il 2003 quando il caldo torrido procuro’ danni ingentissimi sia nei campi sia negli allevamenti”. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.