In Tv: l’agricoltura che vuole bene alla terra e il cibo per i cosmonauti su Marte


Nella puntata di questa settimana di Con i piedi per terra, il filo conduttore è rappresentato dall’8° edizione di “Agricoltura Sostenibile in campo”, giornata dimostrativa con prove agronomiche su mais, soia e frumento”: dalla semina su sodo, alla minima lavorazione, dai sistemi di precisione, a diserbo e concimazione e anche gestione reflui. Quasi una trentina, i costruttori, i cantieri, le marche coinvolte… Un ampio reportage da GAZZO DI BIGARELLO (in provincia di Mantova) nella bella e composita azienda agroforestale CARPANETA, in un contesto rurale di rilevanza storica per la produzione del riso, 220 ettari impiegati in parte per la realizzazione di attività sperimentali e in parte per la coltivazione di colture tradizionali, dal mais al frumento, dalla soia alle pioppelle, vera specialità della casa. Per noi lo scenario ideale per capire concretamente cos’e’ l’Agricoltura sostenibile e come si puo’ applicare. I campi dimostrativi mettono a confronto i sistemi di minima lavorazione e semina su sodo per le colture di mais, frumento e soia. Problematiche agronomiche, questioni legate alla qualità dei suoli ed allo stoccaggio di carbonio, nonché le opportunità correlate alla misura specifica di finanziamento 214 M, indicata nel Prs 2011 della regione Lombardia.
L’Agricoltura Blu comprende una serie di pratiche agronomiche e di sistemi di gestione del suolo con finalità produttive e di tutela dell’ambiente Include diverse tecniche di coltivazione quali: la semina su sodo (semina senza lavorazione), la lavorazione ridotta/minima e l’adozione di sistemi colturali di copertura annuale e/o perenne. Tutto cio’ permette un uso del suolo più adeguato, che nel tempo migliora la fertilità agronomica e la capacità di ritenzione idrica contribuendo nel contempo alla salvaguardia della biodiversità del suolo e soprattutto di acqua ed aria
E poi da CADRIANO (BOLOGNA) , l’incontro con il gruppo di ricercatori scientifici della Granarolo, che insieme ad altre grandi aziende alimentari italiane partecipano alla provvista della spesa dello staff dei cosmonauti del primo sbarco virtuale dell’uomo sul Pianeta Rosso. Con i suoi 520 giorni di durata l’esperimento, coordinato dalle agenzie spaziali russa ed europea, sottopone i sei “cosmonauti” a stress e regimi dietetici particolari. E si sono mobilitate le migliori aziende italiane, insieme all’Alma Mater, per questo progetto Mars500, che terminera’ a novembre .
Infine alcune ricette tipiche della campagne ( come lo stufato di maghetti) e la presentazione di un libro di ricette di famiglia adattate ai tempi d’oggi: “Presto ch’e’ pronto!”
La trasmissione e’ in onda in prima visione tv sabato 6 agosto alle 12.30 su telesanterno, e torna martedi’ sera 9 agosto alle 21. Per i telespettatori di tutta Italia l’appuntamento invece e’ ogni lunedì alle 20.30 su Odeon e in contemporanea via satellite 896. Questi reportage in particolare saranno in onda la sera di ferragosto.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.