In vacanza è l’anno del pranzo al sacco


Vacanze con pranzo al sacco per un italiano su tre (33%) che rispetto al passato ha deciso di evitare il ristorante e di cucinare o preparare da solo i cibi da portare in spiaggia, una percentuale quasi doppia rispetto allo scorso anno quando erano appena il 19%. E’ quanto emerge dal rapporto della Coldiretti su “La crisi cambia la spesa e le vacanze degli italiani”, illustrato nel corso dell’assemblea nazionale dal presidente della Coldiretti Sergio Marini. Secondo l’indagine Coldiretti/Swg tra i cibi da spiaggia più gettonati figurano la frutta (74%), i salumi (67%) e i formaggi (57%) con il pane (70%), ma non manca chi sceglie le verdure (33%) o piatti pronti (22%) come pasta e riso freddo, pasticcio e lasagne. Appena l’8% – continua la Coldiretti – preferisce la carne in scatola, il prodotto simbolo delle gite degli anni 60, mentre tra le bevande oltre all’acqua (77%), i succhi di frutta (29%), la birra (28%) e il vino (15%). In aumento – precisa la Coldiretti – sono anche le paninoteche ed i take away che più del passato sono preferiti rispetto al ristorante dal 30 per cento degli italiani. La tendenza a prepararsi il cibo da soli non riguarda in realtà solo le vacanze ma – continua la Coldiretti – si sta consolidando anche nei comportamenti quotidiani degli italiani durante la pausa del lavoro: il 27 per cento prepara a casa merende e pranzi al sacco in misura superiore rispetto al passato. E aumenta anche il numero di coloro che cercano e confrontano su internet le offerte più convenienti per le proprie villeggiature. Da oggi – conclude l’organizzazione agricola – è possibile scaricare gratuitamente la app “iTerranostra” per trovare l’agriturismo dei sogni sia da tablet che da iPhone.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.