Inail: Cia, in 5 anni -25% incidenti lavoro in agricoltura

lavoro terrenoProsegue il trend positivo di riduzione degli infortuni in agricoltura. Nel 2012 gli incidenti sul lavoro nel settore primario sono diminuiti del 9% annuo, passando da 46.963 a 42.817, mentre il numero dei decessi è sceso a 98 casi accertati, con un calo nel biennio dell’8% circa. È quanto afferma in una nota la Cia-Confederazione italiana agricoltori, in merito al rapporto dell’Inail presentato oggi. “Ma lo sforzo di prevenzione in atto nelle campagne – sottolinea la Cia – è ancora più evidente se si guarda all’andamento degli ultimi cinque anni: dal 2007 al 2012, infatti, gli infortuni sul lavoro sono diminuiti del 25 per cento, segno dell’impegno delle aziende sul fronte dell’ammodernamento dei mezzi di produzione, per rendere il lavoro più innovativo, tecnologico, e quindi più sicuro”. A fronte degli sforzi che le aziende stanno affrontando per migliorare i livelli di sicurezza sul lavoro, come dimostra il progressivo e costante calo degli infortuni – osserva la Cia – è necessario tuttavia definire un quadro legislativo sostenibile sia dal punto di vista dei costi che da quello degli oneri burocratici per la gestione della sicurezza. Purtroppo in questi ultimi anni si è assistito a una proliferazione di provvedimenti (nuovo decreto antincendio, nuove modalità di valutazione del rischio, patentino trattori, revisione delle macchine agricole) di difficile e gravosa attuazione per le imprese agricole. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.