Incendio fabbrica chimica: Scarmagno, no frutta e verdura

 Niente frutta e verdura coltivata nei campi di Scarmagno e dintorni. E’ l’invito alla popolazione emesso dal sindaco di Scarmagno, Pier Luigi Bot Sartor. L’ordinanza in seguito all’incendio della Darkem, la fabbrica di vernici in cui sono rimaste ferite quattordici persone, tra cui sette vigili del fuoco. Le rilevazioni effettuate dall’Arpa sull’aria sono risultate inferiori ai limiti di rilevabilità, ma “considerato che sono stati riscontrati fenomeni di essicamento erba, bruciature e essicamento foglie su alberi, su frutta e ortaggi – si legge nell’avviso – è stato richiesto intervento urgente all’Arpa e all’Asl To4 per approfondimenti specifici”. Nel frattempo, il primo cittadino consiglia e informa i residenti di Scarmagno “di non consumare frutta e ortaggi per uso alimentare”. (ANSA)

foto ANSA/ ALESSANDRO DI MARCO

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.