Incidenti con i trattori: un morto ogni due giorni. Emilia Romagna al primo posto

Nelle campagne italiane e’ mattanza: ogni due giorni si muore in un incidente con trattori agricoli. Lo rileva lo specifico Osservatorio il Centauro-Asaps promosso dall’Associazione sostenitori Polstrada. Creato nel maggio 2009, in otto mesi mise in evidenza dati preoccupanti: 211 incidenti, con 127 vittime e 113 feriti. Ma i numeri del 2010 rilevano una situazione ancor piu’ critica. In pratica le ‘morti verdi’ sono ormai piu’ della meta’ delle morti per incidenti in autostrada (350 vittime nel 2009 secondo l’ Istat). Nel 2010 sono stati 338 gli incidenti che hanno visto coinvolti mezzi agricoli, monitorati dall’Osservatorio, con 176 decessi e 221 feriti. ”Sappiamo che 244 dei 338 casi, il 72,2%, sono avvenuti nell’area agricola (campi, frutteti, boschi ecc.) e 94 su strada”, precisa il presidente Asaps, Giordano Biserni. ”Peraltro non abbiamo neppure la pretesa di avere monitorato tutti gli episodi, avendoli ricavati dalla stampa nazionale e dalle segnalazioni dei 600 referenti Asaps sul territorio, sicuramente pero’ sono compresi i piu’ gravi”. Fra le 176 ‘morti verdi’, 147 si sono avute fra i conducenti dei trattori, cinque i trasportati; 24 invece i decessi fra i terzi coinvolti, conducenti o occupanti di altri veicoli. Fra i 221 feriti i conducenti di trattori sono 121, i trasportati 12 e i terzi coinvolti 88. In 105 incidenti agricoli su 338 i coinvolti erano anziani ‘over 65′ (31,1%); in due casi il conducente era ebbro; 23 gli stranieri coinvolti (6,8%). La localizzazione geografica vede 141 sinistri, il 41,7%, al nord, 90 al centro Italia (26,6%) e 107 al sud (31,6%). Fra le regioni, al primo posto c’e’ l’Emilia-Romagna con 38 incidenti agricoli; seguono Toscana (31), Lombardia (28) e Veneto (24). Nella parte bassa della classifica il Friuli Venezia Giulia con un solo incidente, il Molise con due, la Valle d’Aosta con tre. Non e’ possibile – precisa l’Asaps – fare un raffronto esatto con il 2009, proprio perche’ l’Osservatorio e’ stato istituito nel maggio di quell’anno. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.