India: nuove regole etichette. Bloccati in dogana container di vino e olio italiano

Tonnellate di prodotti alimentari e di alcolici provenienti dall’Unione Europea sono bloccati dei porti indiani perché non conformi alle nuove regole in materia di etichettatura. Tra questi ci sono anche 35 container con olio di oliva italiano e spagnolo fermi da circa due mesi a Mumbai.
“Queste bottiglie d’olio d’oliva – ha detto all’ANSA Amit Lohani, responsabile del Forum of Indian Food Importers (Fifi), associazione che rappresenta gli importatori di prodotti alimentari – non sono state sdoganate perché nell’etichetta non è indicato il contenuto di sale. Le autorità stanno interpretando alla lettera le normative in materia di sicurezza alimentare, ma spesso è impossibile per i produttori adeguarsi perché sono troppo stringenti”.
Nel caso del vino o dell’olio si tratta di un unico ingrediente e molti produttori si rifiutano di apporre un’etichetta specifica per il mercato indiano. “Stiamo cercando di sbloccare la situazione – aggiunge – ma temo che nel frattempo l’olio sia andato a male dopo essere rimasto fermo nei magazzini senza frigo a temperature di oltre 40 gradi“. Da diversi mesi, le autorità indiane hanno deciso di applicare con più severità i regolamenti in materia di frode alimentare rafforzando i controlli nelle dogane di porti e aeroporti. In particolare, le etichette originali devono essere in inglese e indicare tutti gli ingredienti. Questo ‘giro di vite’ è però stato visto come un tentativo di protezionismo commerciale e, di recente, anche come una ritorsione al blocco delle importazioni dei mango di varietà ‘Alphonso’ da parte dell’Unione Europea dopo che erano stati trovati alcuni insetti in una consegna (il blocco è stato poi revocato). (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.