Inea: redditività inadeguata per il 50% delle aziende

Il 50% delle aziende agricole ha un livello di redditivita’ inadeguato, al di sotto delle remunerazioni ottenibili in occupazioni alternative. Lo rileva il rapporto Inea sullo stato dell’agricoltura che prende a base quattro indici di redditivita’. Nei primi due indici di redditivita’ bassa e medio bassa ricadono appunto, rispettivamente, il 28,7% e il 23,1% delle aziende. Nel primo livello la remunerazione unitaria del lavoro dell’imprenditore e della famiglia non raggiunge neppure i 2 euro per ora di lavoro. E’ poi praticamente nulla la remunerazione dei capitali, sia di esercizio che fondiario. Va invece meglio al 15,4% delle aziende che rientrano nel terzo indice di redditivita’, quella medio-alta e ancora di piu’ al 32,4% che presenta una redditivita’ alta. In quest’ultimo caso la remunerazione unitaria del lavoro arriva a 22,89 per euro e si registra una remunerazione del capitale d’esercizio al 12,9% e di quello fondiario al 4,7%. Le aziende con i livelli di redditivita’ piu’ elevati – sottolinea il rapporto – prevalgono nelle classi dimensionali maggiori, sia in termini relativi che assoluti. Secondo l’Inea le aziende agricole aumentano la loro dimensione economica allargando la propria base produttiva ma anche adottando processi produttivi industriali piu’ intensivi. Inoltre l’orientamento tecnico-economico condiziona molto la redditivita’ aziendale, che raggiunge livelli piu’ che soddisfacenti negli indirizzi orticolo e floricolo, meglio se condotto in serra (dove l’ora lavoro puo’ essere remunerata fin quasi a 20 euro), come pure negli indirizzi viticolo e frutticoltura mista e nell’allevamento bovino: per contro e’ nelle aziende specializzate in allevamenti ovi-caprini o nella coltivazione dell’olivo che si rilevano le remunerazioni meno soddisfacenti (poco sopra i 7 euro per ora/lavoro). (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.