Inea: ricerca orientata su batterio killer e kiwi

La programmazione delle attività di ricerca dell’Istituto nazionale di economia agraria (Inea) ”verrà ulteriormente orientata alle questioni di necessità primaria per il Paese”. E’ quanto deliberato, ieri a Roma, dalla riunione del Consiglio Scientifico dell’Inea sul Piano triennale 2012-2014 per ”consentire all’Istituto di ribadire quel ruolo sia di supporto alla definizione delle politiche agricole, che spetta all’Inea per la stessa natura della sua missione, sia di un maggiore protagonismo nel dibattito pubblico e istituzionale”. L’Inea, precisa in una nota, ”sta fornendo e continuerà a fornire al ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali l’assistenza tecnico-scientifica per far fronte all’emergenza del cancro batterico dell’actinidia che sta mettendo a rischio la produzione italiana di kiwi, attraverso la partecipazione a un apposito Tavolo interistituzionale indirizzato ad approfondire le strategie di intervento più efficaci da assumere”. Mentre nel caso dell’emergenza del batterio E. Coli, ”l’attività di ricerca – precisa – sarà orientata all’analisi dei punti deboli dell’intera filiera per garantire la sicurezza alimentare, visti gli effetti negativi che stanno interessando il comparto agroalimentare e il Made in Italy, con ripercussioni in termini di riduzione delle esportazioni e di calo dei consumi sul mercato nazionale”. ”I temi della sicurezza alimentare e della qualità dei prodotti – conclude l’Inea – devono essere all’ordine del giorno dell’agenda politica italiana, fornendo strumenti in grado di rispondere in maniera rapida ed efficace all’emergenza che il settore sta vivendo. Con questa riunione è stato confermato il ruolo dell’Istituto di supporto agli organi di governo in campo agroalimentare per la definizione di politiche efficaci”. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.