Inflazione: Coldiretti, vigilare su speculazioni Iva


“L’aumento dell’Iva di un punto percentuale solo per alcune categorie di prodotti si è fatto in realtà sentire anche su altri come gli ortaggi che non sono stati toccati dalla manovra”. E’ quanto afferma la Coldiretti in riferimento al forte aumento dell’inflazione ad ottobre rilevato dall’Istat. “L’aumento dei prezzi al consumo del 4,8% su base congiunturale per gli ortaggi è del tutto ingiustificato perché – sottolinea la Coldiretti – non sono stati toccati dall’aumento dell’Iva e hanno fatto registrare una diminuzione delle quotazioni alla produzione del 10,6% a settembre in termini congiunturali. Occorre vigilare affinché l’aumento dell’Iva non sia l’occasione per speculare con aumenti di prezzo ingiustificati su beni indispensabili per i cittadini e le imprese a partire dalla benzina e dal cibo”. “La maggioranza degli alimenti – conclude la Coldiretti – sono esclusi dall’aumento dell’Iva che colpisce solo alcuni prodotti di largo consumo come l’acqua minerale, la birra e il vino ma anche specialità come i tartufi”.

Un Commento in “Inflazione: Coldiretti, vigilare su speculazioni Iva”

Trackbacks

  1. Inflazione: Coldiretti, vigilare su speculazioni Iva | CookingPlanet

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.