Inflazione, Copagri: agricoltura colpita due volte

L’agricoltura non solo non incide sul record toccato dal carrello della spesa ma è il settore che continua ad essere soffocato dall’allargamento della forbice tra la diminuzione dei prezzi all’origine e l’aumento dei costi produttivi e di gestione delle aziende. Lo sottolinea la Copagri a commento dei dati Istat dei prezzi al consumo, sottolineando che a far salire i prezzi sono i beni energetici. L’agricoltura, precisa la Cia, continua a svolgere un ruolo deflazionistico, con prezzi all’origine che alternano momenti di stabilità a fasi di significativa contrazione; sono altre le ragioni che vanno a pesare sulle spese essenziali dei consumatori, tra i quali vanno compresi anche gli agricoltori che continuano a subire due volte l’escalation dei prezzi. A questo, conclude la confederazione, va aggiunto il perdurare di una filiera eccessivamente dilatata, contro la quale si attende con fiducia l’applicazione di quanto previsto dal decreto sulle liberalizzazioni in materia di relazioni commerciali ed altre misure che sulla stessa falsariga siano in grado di contribuire a determinare trasparenza ed equit à nella redistribuzione del reddito all’interno della filiera.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.