Inflazione: l’agricoltura frena ancora la corsa dei prezzi

ambulanti porchettaIl crollo dei prezzi sui campi frena la corsa dei prodotti agroalimentari sugli scaffali. Lo rileva la Cia-Confederazione italiana agricoltori, commentando i dati Istat di dicembre per i prezzi al consumo. L’organizzazione sottolinea il calo reiterato dei prezzi all’origine anche nei mesi precedenti, con un -6,5 per cento a novembre, -12,2 per cento ad ottobre, -12,5 per cento a settembre e -16 per cento ad agosto. La caduta delle quotazioni agricole, secondo la Cia, ha fatto da calmiere ai listini al dettaglio per alcuni prodotti, tra cui la frutta, che a dicembre ha segnato una flessione tendenziale dell’1,3 per cento, il latte, i formaggi e le uova, calati sugli scaffali dello 0,5 per cento e gli oli e i grassi, scesi del 3,4 per cento. Particolarmente accentuata, secondo la Cia, e’ la flessione sui campi, dei cereali, scesi a novembre dell’11,8 per cento. E si puo’ parlare di vero e proprio tracollo per la frutta, che ha perso il 15,7 per cento e per il vino (-15,8%). Meno marcato il calo di prodotti lattiero-caseari (-5,3 per cento), suini (-8,5 per cento) e bovini (-1,6 per cento). In caduta libera, poi, sono i redditi agricoli che, secondo la confederazione, hanno perso il 25,3 per cento lo scorso anno, per la crescita dei costi produttivi, contributivi e burocratici

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.