Ingente sequestro di “novellame” a Termini Imerese

pescherecci 2Un’ingente quantita’ di ”novellame”, di cui e’ vietata la pesca è stata sequestrata dall’ufficio circondariale di Termini Imerese. L’operazione ha avuto fasi molto movimentate. Il tratto di mare fra Trabia e Castel di Tusa lungo il quale erano stati individuati alcuni ”barchini” impegnati nella pesca della ”neonata”, utilizzata per un piatto tipico della cucina siciliana, era da tempo pattugliato. La pesca e’ interdetta in questo periodo perche’ produce un danno ingente al patrimonio ittico. Le piccole barche non hanno risposto all’intimazione di fermarsi per essere controllate e si sono velocemente allontanate.Gli uomini dell’ufficio marittimo, coordinati dal tenente Carlo La Bua, hanno recuperato sul molo il pescato gia’ pronto per essere messo in commercio: oltre 60 chili, una quantita’ di prodotto mai sequestrato. Agli esami sanitari non e’ risultato idoneo al consumo e sara’ quindi distrutto.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.