Innovazione in agricoltura: i cinque appuntamenti di Fiera Bolzano. E a novembre la decima edizione di Interpoma

interpoma_02
Un perfetto mix di aziende eccellenti di unicità dei prodotti fieristici che ricoprono i settori di riferimento a 360°, di autenticità dovuta al forte legame con il territorio e le sue aree di competenza, di innovazione grazie allo sviluppo delle nuove tecnologie. Questo il segreto del successo delle fiere legate all’agricoltura di Fiera Bolzano, un settore di spicco in Trentino Alto Adige grazie a solide tradizioni culturali, regole amministrative e promozione turistica, ma anche grazie a due istituti di ricerca di primo ordine: la Fondazione Edmund Mach di San Michele all’Adige e il Centro per la Sperimentazione agraria e forestale di Laimburg favoriscono la collaborazione scientifica, nel trasferimento tecnologico, nella formazione superiore e nella divulgazione nei settori agricolo, agroalimentare, forestale e ambientale.
“Tra il Centro di Sperimentazione Laimburg e la Fondazione Edmund Mach esiste un accordo in atto già dal 2011. Durante gli ultimi anni la collaborazione fra i nostri due istituti si è intensificata. Abbiamo attivato già in passato diversi tavoli tecnici, che hanno portato a una serie di progetti comuni riguardanti gli scopazzi del melo, l’agricoltura biologica, la genetica applicata, il progetto VITISANA, per citarne alcuni”, afferma Walter Guerra, Responsabile Pomologia del Centro di Sperimentazione Agraria e Forestale, “c’è anche un comitato di indirizzo che si ritrova periodicamente per lanciare delle nuove attività”, conclude Guerra.
Non si può negare, infatti, che oggi le province autonome di Trento e di Bolzano siano conosciute in tutto il mondo per le mele, i prodotti caseari e i vini, con marchi che sono sinonimo di qualità.

Fiera Bolzano ha sviluppato fin da subito fiere legate all’agricoltura, in primis Agrialp, fiera per l’agricoltura dell’arco alpino, a ritmo biennale, in programma dal 23 al 26 novembre 2017. Fiore all’occhiello nel settore è Interpoma, la fiera internazionale per la coltivazione, conservazione e commercializzazione della mela, che si svolge dal 24 al 26 novembre 2016 e che attira a Bolzano ogni due anni 18.000 visitatori da 70 Paesi diversi per incontrare oltre 400 aziende da più di 20 Paesi. Negli anni si sono sviluppate Autochtona, forum dei vini autoctoni, che si svolge dal 24 al 25 ottobre 2016 insieme con la già affermata Hotel, fiera specializzata per hotellerie e ristorazione e Biolife, fiera dell’eccellenza regionale biologica, che si svolge invece dal 10 al 13 novembre 2016 con oltre 260 aziende.

Fiera Bolzano ha messo in calendario anche una nuova manifestazione per il settore, Agridirect, fiera specializzata per la produzione e vendita diretta dei prodotti agricoli, che si è svolta per la prima volta a febbraio di quest’anno con la partecipazione di 6.000 visitatori che hanno incontrato 50 aziende e che sarà riproposta dal 18 al 20 febbraio 2017.

Le fiere sono piattaforme di networking e un’occasione importante per le aziende per presentare le proprie novità di prodotto, implementazioni tecnologiche frutto della propria ricerca, ma anche per i centri di ricerca e le associazioni, che sfruttano questo momento per incontrarsi, scambiare informazioni e fare il punto sullo stato di avanzamento della ricerca. Quest’anno Fiera Bolzano presenta ad Interpoma il primo Innovation Camp, un ulteriore appuntamento per gli appassionati di agricoltura e per nuove imprese che operano nell’economia melicola. L’Innovation Camp nasce con l’obiettivo di far lavorare alcune squadre su quattro diverse aree: l’albero, la coltivazione, la logistica e la trasformazione della mela per sviluppare nuovi prodotti e rivoluzionare il mercato.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.