INPS: agricoltura a rischio truffa

Illegalita’ e truffe nel settore agricolo sono un peso per l’Inps che denuncia come il sistema di dichiarazione dei rapporti di lavoro non ”sia efficiente e porti anche a comportamenti fraudolenti al limite della criminalita’ organizzata”. A illustrare le criticita’ del rapporto della previdenza pubblica con il settore agricolo e’ il presidente dell’Inps, Antonio Mastrapasqua, nel corso di un’audizione alla Commissione agricoltura alla Camera. ”In particolare nell’agricoltura – sottolinea Mastrapasqua – si registra il fenomeno di aziende agricole fantasma create ad hoc per dichiarare rapporti di lavori fittizi. Il problema e’ che al settore non e’ richiesta la tempestivita’ di informazione sull’elenco occupati che e’ invece prevista per altri comparti e questo e’ un male a cui bisognerebbe rimediare”. Mastapasqua ha quindi girato in audizione le sue proposte per uscire da una situazione che l’Inps sta peraltro gia’ affrontando ”con una intensificazione dei controlli che hanno’ portato nel 2009 all’annullamento di circa 100.000 rapporti lavoro”. Secondo Mastrapasqua ci vuole una ‘mensilizzazione’ del sistema di accertamento, per permetter verifiche in tempo quasi reale dell’attendibilita’ delle dichiarazioni all’Ente. Serve anche un controllo maggiore sui conguagli che si fanno sulle malattie anticipate. ”Soprattutto – conclude Mastrapasqua – serve tempestivita’ di informazione per eliminare il rischio truffe che in alcune aree e’ invece molto alto”. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.