Ippica: Catania, servono soluzioni ma no a risorse pubbliche


Il ministero delle Politiche agricole sta pensando a “una profonda ristrutturazione” per il settore ippico e delle scommesse. “La situazione del comparto è oggettivamente drammatica, inutile nascondere la testa sotto la sabbia” ha detto il ministro Mario Catania a margine di un’audizione al Senato. “Occorre un grandissimo sforzo per individuare le uscite possibili, da un lato infatti vi è stato un crollo verticale delle presenze e delle scommesse negli ultimi 5 anni in un contesto storico in cui è difficile immaginare un sostegno di mano pubblica sotto forma di risorse. Nei prossimi mesi quindi occorrerà costruire soluzioni che passano però per profonda ristrutturazione, impensabile che le cose restino come sono. Catania ha escluso la soppressione dell’Assi, “l’ente fa parte del discorso” ha osservato.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.