Ippica in agitazione, possibili proteste


L’ippica italiana ha oramai superato qualsiasi limite di sopportazione ed e’ stanca della continua altalena di ”proclami, piani industriali e dichiarazioni” che non si traducono in azioni concrete a sostegno del settore. Lo afferma in una nota il Coordinamento delle categorie dell’ippica nel proclamare lo stato di agitazione e l’astensione dalla dichiarazione dei partenti con data da determinarsi sin dalla prossima settimana. Il Coordinamento si riunira’ inoltre giovedi’ ”al fine di valutare le modalita’ di attuazione di una protesta di piazza atta sensibilizzare i ministeri e le istituzioni vigilanti, i media e l’opinione pubblica sulle delicatissime tematiche in essere, con l’auspicio che il ministro Galan e il Governo Berlusconi vogliano tempestivamente intervenire con l’autorevolezza che gli compete per una rapida soluzione della questione ippica”. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.