Italmopa: importare materie prime non è un crimine

E’ vergognoso accomunare le importazioni di materie prime agricole ai crimini alimentari. Italmopa, in rappresentanza dell’Industria molitoria italiana, esprime in una nota la sua “più totale indignazione” nei riguardi del ‘Rapporto sui crimini agroalimentari in Italia’ curato da Eurispes e Coldiretti dove “si accostano – identificandole di fatto – le importazioni di materie prime a pratiche di natura criminale”. “Appare sorprendente constatare – rileva Italmopa – che Eurispes abbia fornito, attraverso la sua indubbia autorevolezza, una certificazione di legittimità alla propaganda sindacale della Coldiretti, accettando di avvalorarne le incredibili e anacronistiche tesi e accomunando – in modo subdolo – il commercio internazionale di materie prime agricole a una pratica delittuosa”. Limitandosi al solo mercato del frumento duro – prosegue Italmopa – ci si chiede se Eurispes ha provveduto ad acquisire tutte le necessarie informazioni sulla situazione del settore e sui motivi che giustificano le importazioni di materia prima. Eurispes – si chiede Italmopa – è stata informata che la produzione nazionale è in grado di coprire meno del 55% del fabbisogno dell’industria? Eurispes è al corrente che le importazioni risultano particolarmente onerose in quanto riferite a tipologie di frumento di alta qualità non riperibili in quantità sufficienti sul territorio nazionale? Ed Eurispes si è accertata sui tipi e la frequenza dei controlli sanitari effettuati sulle merci di importazioni sia da parte delle Autorità ufficiali di controllo, sia da parte delle aziende molitorie? Italmopa – conclude la nota – “non intende certamente accettare che la categoria da essa rappresentata, nobile e antica, sia ulteriormente infangata e discreditata – questa volta anche attraverso l’ausilio di un Istituto di Ricerca che si magnifica di “lavorare per la crescita e la diffusione della conoscenza” – riservandosi di valutare ogni opportuna iniziativa a tutela della stessa”.(ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.