Iva al 21% : dalle macchine agricole gettito di 85 milioni di euro

In un comparto che per lo più gode di agevolazioni sull’imposta di valore aggiunto, normalmente fissata al 4 o al 10 per cento, l’iva per l’acquisto di trattori, mietitrebbie e attrezzature è invece fissata al 20 per cento.
La manovra finanziaria approvata in queste ore, che prevede l’aumento dell’Iva dal 20 al 21 per cento, andrà dunque ad incidere anche sul mercato delle macchine agricole.
Considerato che il valore del mercato delle macchine agricole (comprensivo di trattrici, trebbiatrici, implements, componentistica e giardinaggio) si aggira intorno agli 8,5 miliardi di euro, l’aumento dell’Iva di un punto percentuale comporterà una maggiore spesa per circa 85 milioni di euro, secondo la stima dell’Ufficio studi di Fieragricola Veronafiere.L’aumento dell’Iva al 21 per cento, inoltre, potrebbe incidere sui prezzi finali delle macchine agricole. In termini di immatricolazioni, negli ultimi anni il trend è stato negativo, con cali anche superiori al 10 per cento per i trattori e le mietitrebbie.
Fieragricola, in programma dal 2 al 5 febbraio 2012 a Verona (110ª edizione), rappresenta la più importante vetrina italiana per l’agricoltura e le meccanizzazione agricola.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.