Kiwi: dal Veneto arrivano 281 mila euro di indennizzi


La giunta regionale del Veneto ha deciso di assegnare oltre 281 mila euro per gli indennizzi ai contadini che nel corso dell’anno hanno dovuto distruggere le piante di Actinidia (i kiwi) per prevenire il diffondersi del cancro batterico della pianta. La coltivazione di questo frutto interessa nel Veneto una superficie complessiva di oltre 3.200 ettari, nella quale vengono prodotte 76.000 tonnellate di kiwi, per un valore di 41 milioni di euro. Da alcuni anni un batterio, che si diffonde con facilità nell’ambiente in maniera endemica, minaccia seriamente queste colture, tanto che lo scorso febbraio il Ministero per le politiche agricole ha approvato un apposito decreto contenente misure di emergenza per prevenire il propagarsi della batteriosi nelle principali aree produttive del nostro Paese. “Abbiamo stanziato complessivamente più di 281 mila euro – spiega l’assessore Franco Manzato – da assegnare alle imprese agricole per risarcirle dei danni subiti, con un criterio di distribuzione che tiene conto dell’età degli impianti, favorendo quelli più vecchi”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.