L’agricoltura spinge in alto l’export

L’agricoltura italiana spinge l’export. I prodotti simbolo del ‘made in Italy’ come il vino e l’olio extravergine d’oliva contribuiscono a trainare le esportazioni nazionali, a novembre cresciute complessivamente del 20 per cento su base annua e dello 0,9 per cento rispetto a ottobre. Lo afferma la Cia-Confederazione italiana agricoltori, commentando i dati diffusi dall’Istat. Piu’ in dettaglio, nel mese di novembre il settore dei prodotti dell’agricoltura, silvicoltura e pesca e’ aumentato – in termini di quote esportate – del 25,3 per cento tendenziale. Mentre il segmento prodotti alimentari, bevande e tabacco ha registrato un incremento del 16,1 per cento sullo stesso mese del 2009. Anche il complessivo dei primi undici mesi dell’anno fa segnare una buona performance dell’export del Belpaese, con una variazione positiva pari al piu’ 15,2 per cento tendenziale. Un segnale incoraggiante – sottolinea la Cia – a cui ha concorso fattivamente il settore primario, che si stima chiudera’ il 2010 con un incremento ‘boom’ delle esportazioni superiore al 20 per cento. Intanto, tra gennaio e novembre, l’export dei prodotti dell’agricoltura, della silvicoltura e della pesca e’ cresciuto del 20,7 per cento annuo. E anche il segmento prodotti alimentari, bevande e tabacco ha recuperato la flessione del 2009 registrando una crescita delle esportazioni pari al piu’ 10 per cento. Vanno bene soprattutto gli ortofrutticoli e l’olio d’oliva, il vino e lo spumante, la pasta e la conserva di pomodoro. In particolare, si segnalano variazioni elevate dell’export 2010 per la Puglia (piu’ 38,8 per cento), la Sicilia (piu’ 44 per cento), il Veneto (piu’ 18 per cento), l’Emilia Romagna (piu’ 15,2 per cento), il Trentino Alto Adige (piu’ 17,8 per cento), la Liguria (piu’ 18,4 per cento). (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.