L’agriturismo segna il passo. L’analisi di Turismo Verde-Cia

Ne’ boom, ne’ tracollo. Anche l’agriturismo in Italia risente gli effetti della crisi e frena. A differenza, però, degli altri comparti dell’agricoltura, che segnano un ‘profondo rosso’, la vacanza in campagna, pur tra mille difficoltà, mantiene le posizioni. E cosi’ i grandi successi ottenuti fino al 2008 appaiono come un lontano ricordo. Lo sottolinea Turismo Verde, l’associazione agrituristica della Cia-Confederazione italiana agricoltori, alla vigilia della nona edizione di AgrieTour, l’unico Salone dell’agriturismo in Italia, in programma ad Arezzo da venerdì prossimo 12 novembre a domenica 14 novembre e al quale al sarà presente con un proprio stand. Il 2010 sembra, quindi, destinato a chiudersi senza tanti entusiasmi ma il settore resta vitale. ”Questo è un risultato importante, visti i problemi che stanno caratterizzando le famiglie italiane. Tuttavia, quest’anno – afferma Turismo Verde-Cia – il settore agrituristico si era aperto sotto i migliori auspici”. Fin dalle feste di Pasqua si era avuta una crescita degli amanti della vacanza a contatto con la natura. Una tendenza confermata, però, soltanto nei ‘ponti’, come quello di Ognissanti, ma non durante la stagione estiva. E le previsioni non certo rosse si hanno per la festa dell’Immacolata (8 dicembre), per Natale e Capodanno. Periodi che, secondo le prenotazioni, dovrebbero confermare la stasi che sta vivendo, salvo rare eccezioni, gli agriturismi nel nostro Paese. La difficile congiuntura – avverte Turismo Verde-Cia – ha, comunque, cambiato il modo di fare la vacanza in campagna. Permanenze sempre più brevi (una sorta di ‘mordi e fuggi’) e ‘last minute’. Gli italiani non rinunciano al relax , ma, per contenere la spesa, si limitano a due giorni. Niente, insomma, weekend lunghi, dal giovedì al lunedì mattina. I due giorni, però, vengono vissuti intensamente all’insegna di attività sportive, escursioni, corsi, appuntamenti enogastronomici a tema, eventi culturali organizzati nelle aziende o in prossimità di esse. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.