L’Asparago Bianco di Bassano Dop protagonista in agriturismo

Il re Bianco di Bassano protagonista negli Agriturismi di Terranostra. Da aprile a giugno gli agriturismi di Terranostra del Bassanese dedicheranno i propri menu’ al protagonista Bianco del territorio, l’Asparago Bianco di Bassano Dop, un prodotto straordinario che tutto il mondo ci invidia e che i turisti non si fanno scappare appena varcano il territorio tipico di produzione. Undici agriturismi proporranno pranzi e cene all’asparago e realizzeranno piatti straordinari in cui, ancora una volta, verra’ ribadita l’esigenza di valorizzare il territorio attraverso le sue straordinarie produzioni locali. Eccellenze che, nel caso dell’Asparago Bianco di Bassano Dop devono rispondere a precisi canoni stabiliti in un disciplinare, che prevede caratteristiche estetiche ed organolettiche del prodotto, ma anche modalita’ di produzione rispettose dell’ambiente e del territorio, come stabilito dalle linee guida regionali. Sono 53 le aziende produttrici di Asparago Bianco di Bassano Dop ed ogni anno vengono prodotti circa 900 quintali complessivi, dei quali 600 a Dop. “Il prodotto deve avere precise caratteristiche – spiega il presidente Coldiretti di Bassano del Grappa, Martino Cerantola – la lunghezza deve oscillare tra i 18 ed i 22 centimetri ed il calibro non essere inferiore ad 11 millimetri.
I mazzi devono contenere prodotti omogenei, di qualita’ e di colore uguale, senza fibrosita’ e devono essere legati con la tradizionale stroppa (ramo giovane del salice)”. Quanto alle proposte degli Agriturismi di Terranostra ci sara’ decisamente da sbizzarrirsi, in quanto l’Asparago Bianco di Bassano Dop sara’ proposto con una molteplicita’ di soluzioni che delizieranno tutti i palati. “La tradizione lo vuole con le uova – aggiunge il presidente provinciale Terranostra Coldiretti, Elio Spiller – soprattutto nel Bassanese, dove viene obbligatoriamente abbinato dal Vespaiolo. Quanto ai piatti che saranno proposti la fantasia fa da padrona: dall’insalata di asparagi crudi con olio, limone e qualche stiletto di mandorla ai primi piatti piu’ tradizionali. Dalle fettuccine alle paste corte anche abbinate con sfettati di pollo”. E’ d’obbligo non utilizzare la panna da cucina per infrangere la delicatezza del gusto dell’Asparago Bianco di Bassano Dop. “Una spolverata di pepe puo’ servire ad insaporire ulteriormente il prodotto – conclude il presidente Elio Spiller – ma non dimentichiamo che si tratta di una prelibatezza delicata, che ben si sposa con l’olio straordinario del Marosticense e con altri prodotti tipici vicentini, da abbinare nel rispetto cromatico dell’asparago. Negli agriturismi di Terranostra saranno disponibili anche i vasetti con l’Asparago Bianco di Bassano Dop sott’olio o in agrodolce, per chi vorra’ continuare a gustarlo anche il prossimo inverno come antipasto da abbinare ad un buon aperitivo”.(AGI)

Un Commento in “L’Asparago Bianco di Bassano Dop protagonista in agriturismo”

Trackbacks

  1. L'Asparago Bianco di Bassano Dop protagonista in agriturismo | Con … » Agriturismi Italiani

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.