L’Asparago di Badoere verso l’Igp

Tra sei mesi l’asparago di Badoere verra’ inserito ufficialmente nell’elenco dei prodotti a Indicazione Geografica Protetta (Igp) tutelati dall’Unione Europea. La richiesta d’iscrizione e’ stata pubblicata oggi nella Gazzetta Ufficiale dell’Ue: se non ci saranno osservazioni o opposizione da parte di qualche Paese della Comunita’, questo prodotto della pianura trevigiana giungera’ al traguardo dell’Igp. L’asparago di Badoere ha una lunghissima tradizione: l’origine sembra risalire alla conquista da parte dei Romani delle terre venete”. Il Veneto e’ la prima regione d’Italia per numero di prodotti di qualita’ certificata e a denominazione. La Marca trevigiana di recente ha salutato il riconoscimento dell’IGP Marrone di Combai e dell’Igp Marroni del Monfenera. Tra qualche mese all’Igp Asparago bianco di Cimadolmo potrebbe affiancarsi l’Igp ‘Asparago di Badoere’, dando lustro ad una produzione tipica che trova nelle acque tra Piave e Sile terreno fertile per la sua coltivazione.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.