L’Italia ottiene la deroga per la pesca del “rossetto”

Buone notizie per i pescatori italiani. La Commissione europea – su iniziativa della responsabile alla pesca Maria Damanaki – ha accordato una deroga al piano nazionale italiano per permettere la pesca speciale del ‘rossetto’ che è una specie di taglia piccola ma adulta. La commissaria Damanaki lo aveva promesso nel maggio scorso, inaugurando la manifestazione Slow Fish, alla Fiera di Genova. Sulla base del piano di pesca italiano – aveva detto in quell’occasione, “potremo dare le deroghe se siamo sicuri che gli stock lo consentono sulla base delle valutazioni scientifiche, può essere il caso del rossetto”. Nessuna speranza invece sembra esserci per una deroga alla pesca del bianchetto (gli avanotti di acciuga e sardina): “Non consentirò a nessuno di pescare novellame – aveva indicato a Genova – le norme sono state votate da tutti i paesi, i governi hanno avuto tre anni per adeguarsi. La deroga decisa da Bruxelles, riguarda quindi la distanza minima dalla costa e la profondità minima per le sciabiche da natante utilizzate per la pesca del rossetto in alcune acque territoriali italiane. Era stata richiesta dall’Italia sostenuta dagli europarlamentari italiani. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.