L’olio italiano verso i mercati russi


Dopo le iniziative rivolte al mercato brasiliano l’olio extravergine di oliva di qualita’, certificato 100% italiano, fa il suo ingresso sulle tavole russe. Da oggi e fino al 17 giugno, San Pietroburgo e Mosca ospiteranno le iniziative di promozione delle aziende ‘I.O.O %’, primo consorzio di filiera agricola tutta italiana dedicata all’olio. L’evento, realizzato in collaborazione con Veronafiere (che organizza in questi giorni il Vinitaly Russia), e’ inserito nel programma di promozione del made in Italy, frutto del contratto di filiera firmato da Unaprol e Ministero delle Politiche Agricole. Ne da’ notizia Unaprol (Consorzio olivicolo italiano). ”L’iniziativa – ha riferito il presidente Unaprol, Massimo Gargano – mira a rafforzare la presenza del prodotto di qualita’ 100% italiano su questo grande mercato di nuovi consumatori. In Russia, la domanda del prodotto che racconta la propria storia e’ in aumento e l’olio extra vergine di oliva di qualita’ sta diventando, insieme al vino, un alimento quotidiano sulla tavola di un numero sempre piu’ crescente di famiglie russe”. La tappa russa 2010 e’ il culmine di una serie di iniziative Unaprol volte ad educare i nuovi consumatori ad un approccio informato e consapevole verso l’olio di qualita’. Nel Paese sovietico, nonostante la crisi, le esportazioni di olio extra vergine di oliva made in Italy sono aumentate del 2%. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.