La Cia dice no alla norma che vieta il calcolo delle pensioni

pensionatiDa gennaio non sara’ piu’ possibile per gli operai agricoli chiedere il corretto calcolo della loro pensione per effetto di una interpretazione autentica inserita nella legge finanziaria 2010. La denuncia e’ del patronato della Cia, confederazione italiana agricoltori ( l’Inac ) che dopo aver rilevato ”un’errata applicazione della normativa da parte dell’Inps aveva chiesto ed ottenuto, per via giudiziaria, la ricostituzione delle pensioni degli operai agricoli”. Ora, – prosegue la nota – ”con un’azzardata interpretazione autentica della legge 457/1972, di cui nessuno, per quasi 40 anni, ne ha mai messo in discussione il tenore, si interviene con un colpo di spugna a cancellare il diritto di questi lavoratori ad ottenere una pensione equa”. Ecco spiegata la protesta della Cia contro il governo, ”che ha inteso spacciare per interpretazione autentica, con efficacia retroattiva, una norma, invece, estremamente innovativa che produrrebbe i suoi effetti per il futuro”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.